Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog
10 luglio 2013 3 10 /07 /luglio /2013 18:35

Le principali testate online e televisive hanno preferito non usare termini stigmatizzanti in occasione della storica visita del Santo Padre. Una clamorosa inversione di rotta rispetto al classico “sbarco di clandestini” in voga da anni (Redattore Sociale)

09 luglio 2013 - Nella giornata storica del primo viaggio apostolico di Papa Francesco, un piccolo “miracolo” è già avvenuto. Le persone che arrivano dal Mediterraneo rischiando la vita su mezzi di fortuna per avere protezione o un futuro degno di questo nome in Europa, si sono trasformate da pericolosi “clandestini” in “migranti”, “vittime di una tragedia” che reclama giustizia per gli oltre ventimila “morti in mare”. È con queste parole e con questa cornice semantica che è stata data la notizia della visita del Santo Padre a Lampedusa dalle principali testate italiane, considerando i due mezzi di informazione più seguiti in Italia in termini numerici, la televisione e il web.

Fonte e articolo intero: Redattore Sociale

linguaggio parlare civile

linguaggio parlare civile

Condividi post

Repost 0
ansi-intercultura
scrivi un commento

commenti

Giornalismo e Intercultura

logoansiPagina ufficiale  della Associazione Nazionale Stampa Interculturale

 

FB-rid  Facebook 

 

twitt-rid.jpg Twitter

 

linkdin-rid.jpg

LinkedIn


Con il sostegno di

OS-rid.jpg

Archivi

Partners

FNSIsubalpina

Fij-rid

cospe